Vai al contenuto

Wi-Fi 6 in arrivo… lo conosci?

Il Wi-Fi è stata una delle invenzioni più significative della nostra epoca, essa infatti ha permesso a dispositivi come Notebook, Cellulari e Console di accedere alla rete internet senza doversi allacciare con un cavo all’impianto telefonico. Ad esempio uffici, ma anche piccole abitazioni, possono stampare documenti e file grazie alla WiFi, la stampante ora puoi tenerla in cucina vicino al tostapane e mandarle una stampa stando seduto magari sul divano o su quella sedia a dondolo tanto comoda che hai sul terrazzo. Senza mezzi termini, si tratta di una delle tecnologie caratterizzanti del nuovo millennio, e come tale, è in continua evoluzione ed ha conosciuto tante “tappe” prima di arrivare oggi alla sua SESTA VERSIONE!

maxresdefault

Le varianti del Wi-Fi che nel tempo sono state sviluppate e distribuite sul mercato hanno ovviamente avuto lati negativi e positivi a seconda della generazione. La storia di questa tecnologia vede i suoi natali nel 1997, quando venne sviluppato il primo protocollo, l’802.11. Parliamo di prestazioni che per gli standard moderni sarebbero da suicidio ma che per l’epoca hanno rappresentato una vera rivoluzione.  I dispositivi infatti che sfruttavano questo nuovo standard, potevano trasmettere a 2mbps di velocità su una frequenza di 2.4GHz.

Nel tempo si è andati sempre migliorando, aumentando la capacità trasmissiva, le frequenze coperte e tanti piccoli accorgimenti che hanno fatto a guadagnare al WiFi la presenza obbligatoria in qualsiasi diavoleria elettronica. Per molti anni il protocollo più diffuso, data la sua stabilità unita ad una buona velocità di trasmissione è stato l’802,11g, capace di trasmettere fino a 54mbps, ma con le esigenze sempre crescenti dell’utenza, come la diffusione di servizi di video streaming in alta definizione, file di grosse dimensioni, videogiochi, la moltitudine di dispositivi connessi ad un unico AP (Access Point, il dispositivo che si occupa di pilotare la rete WiFi) sempre in aumento, hanno reso necessario un upgrade.

L’803.11ac è attualmente il protocollo WiFi più performante sul mercato, presenta infatti una trasmissione dual-band (doppia frequenza, sia 2.4GHz e 5GHz)  e tocca i 600mbps di velocità, capace di supportare la condivisione di file ad alta velocità e senza cavi all’interno della LAN o semplicemente permettere di utilizzare parallelamente più servizi di video streaming in alta definizione senza doversi dotare di cavetterie particolari. Questo standard però presenta un grave problema di stabilità che il più delle volte lo ha reso molto inefficace. La banda 5GHz in presenza di ostacoli come piccole pareti o addirittura mobili, ha dimostrato di essere un po’ ballerina ed inaffidabile, costringendo gli utenti a ripiegare sulla frequenza 2.4GHz che invece ha mantenuto il suo primato riguardo l’affidabilità.

wifi-6-cisco.png

In cosa è migliore il WiFi 6 allora? Gli sforzi di chi si trova dietro questa nuova tecnologia, si sono concentrati nel migliorare le performance generali dell’infrastruttura, cercando quindi di aggirare i problemi della scorsa generazione, implementando algoritmi di correzione migliori ed ottimizzando il funzionamento di trasmittenti e riceventi in modo da essere più il più efficienti possibile.

Si tratta di uno standard “massivo”, quindi pensato letteralmente per fare “i numeri” esattamente come lo fu l’802.11g. Lo scopo di questa nuova tecnologia è infatti quello di riuscire a sostituire quasi totalmente il cavo: Una connessione wireless al posto di costosi ed impegnativi impianti elettrici. Il WiFi 6 apre le porte anche ad una terza frequenza, la 7GHz, questa novità probabilmente sarà capace di spingere i dispositivi che la supporteranno oltre la velocità nominale di 1Gbps, oramai diventato il nuovo standard delle connessioni ethernet, rendendo effettivamente sconveniente il classico cavo ETHERNET. Va inoltre fatto notare che si tratta di una tecnologia che pur tenendo fede al suo mantra di estrema performance, strizza l’occhio anche ai consumi energetici dato che pur mantenendo un efficienza altissima, riesce a mantenere l’assorbimento energetico straordinariamente basso! In sostanza il WI-FI 6 ci offrirà PERFORMANCE, RISPARMIO ED AFFIDABILITA’.

wifi-6-cisco

L’idea di avere una connessione WiFi Più veloce del cavo ethernet vi eccita? Allora non vi resta che acquistare un nuovo router! Non perderti tutte le notizie e nuove offerte dal mondo della TECNOLOGIA entrando nel nostro CANALE TELEGRAM UFFICIALE!


Vienici a trovare anche su Facebook e Telegram

  • I Prezzi indicati e relativi Coupon possono essere soggetti a variazioni nel corso del tempo, Tech Best Deals si impegna nel proporvi le migliori offerte giornaliere, coglietele al volo!
  • QUESTO ARTICOLO NON E’ UNA RECENSIONE, IL PRODOTTO NON LO ABBIAMO PROVATO MA CI SIAMO LIMITATI A TRADURRE IN UN LINGUAGGIO INFORMALE I DATI FORNITI DALLO STORE.

XSparter Mostra tutti

Domenico, 21 anni, studente d'ingegneria informatica presso l'università di Caserta. Un tipo losco, da non frequentare... Passa le sue giornate principalmente dormendo, qualche volta gioca al pc o, se trova parcheggio, va a volare con i suoi droni. Allontana i bambini curiosi perchè ha paura possano essere ufficiali ENAC.
Quando ci prova con una ragazza, la prima cosa che fa è chiedere se preferisce Nvidia o AMD.